Guide e Strategie di Studio

L'editing prematuro non rende un testo scialbo; lo fa direttamente morire.
Roger H. Garrison, 1918-1984
Come lavora uno scrittore



Le sette fasi della redazione

5. La brutta copia

Una brutta copia è un incredibile passo in avanti all'interno del processo di scrittura
poiché fa presumere che tu già possegga informazioni ed un'adeguata comprensione del tema di cui ti stai occupando. Questo significa che ti stai avvicinando alla fine della raccolta delle fonti (o l'hai addirittura conclusa) e hai completato l'esercizio di pre-scrittura.

Di cosa hai bisogno:

  • Periodo di tempo adeguato
    per concentrarti.
  • Pulizia dell'area di studio per eliminare distrazioni
    e per focalizzare la tua attenzione sul tuo compito.
  • Preparazione e ricerca
    con tanti dati attuali e storici e, se necessario, punti di vista diversi.
  • Pubblico target o un'idea chiara sui tuoi lettori:
    il tuo professore, un gruppo appartenente ad un certa fascia d'età, un amico, dei professionisti, ecc.
  • Esercizi di pre-scrittura
    e note sulle idee emerse dalla tua ricerca.
  • Correzione generale.
    Non “studiare” il testo; per ora rinfresca solo i concetti principali.

Di cosa NON hai bisogno: 2>
  • Titolo o introduzione:
    derivali dal tuo esercizio di pre-scrittura.
  • Lavori di riferimento, citazioni, ecc.
    Affidati ai tuoi appunti e non lasciarti sopraffare dai fatti. Si possono aggiungere dettagli in seguito; ora concentrati sullo sviluppo dell'argomento.
  • Revisioni!
    Non correggere gli errori di ortografia e di punteggiatura in fase di redazione.
    Pensa solo a scrivere, scrivere, scrivere.

    Questa è la prima bozza,
    dunque tutto quello che metti giù verrà rivisto ed organizzato in un secondo momento.

Prenditi una pausa dopo il processo di pre-scrittura!
DatDatti una rinfrescata

  • Rivedi le idee, i temi e le domande:
    già li hai nel tuo esercizio di e-scrittura. Prova a leggere il testo ad alta voce come se fosse una sorta di auto-mediazione. Sintetizza le parti che ti sembrano più interessanti.
  • Valuta le idee, i temi e le domande
    stilando una classifica o mediante qualsiasi altro metodo faccia al caso tuo. Conserva questa lista nel caso in cui la prima(e) scelta(e) non dovesse(ro) funzionare.
  • Metti in sequenza
    ciò cui hai dato la priorità.

Scrittura della bozza:

Primo paragrafo

  • Introduci il tema, “seduci” il lettore (ricordati del pubblico).
  • Stabilisci la tua prospettiva e/o punto di vista!
  •  Concentrati su tre punti principali da sviluppare.

Crea un flusso fra un paragrafo e l'altro

  • Frasi principali di ogni paragrafo:
    definisci il loro posto nello schema generale.
  • Frasi di transizione, proposizioni o parole all'inizio del paragrafo che connettono un'idea con la seguente.
    (Vedi la pagina sulle parole e frasi di transizione--In inglese.)
  • Evita i paragrafi di una o due frasi
    che potrebbero denotare un'assenza di elaborazione della tua opinione.
  • Prova in continuazione il tuo punto di vista in tutto il saggio:
    non allontanarti dal focus e non abbandonarlo.
  • Prediligi espressioni attive:
    • "La Commissione Accademica ha deciso..." e non "È stato deciso da..."
    • Evita il verbo “essere” per una presentazione chiara, dinamica ed efficace (Evita il verbo “essere” e la tua presentazione sarà chiara, dinamica ed efficace).
    • Omettendo “essere”, si farà a meno anche del passivo.
  • Rendi le interpretazioni più solide mediante citazioni, dati, ecc.
    • Introduci e spiega ogni citazione.
    • Le citazioni fra virgolette dovrebbero essere usate con parsimonia: potrebbero spezzare il flusso del tuo discorso.

Conclusione

  • Leggi il primo paragrafo e lo sviluppo e mettilo da parte.
  • Sintetizza e concludi il tuo discorso.
  • Fai riferimento al(i) primo(i) paragrafo(i) nel corso della stesura:
    • gli ultimi paragrafi ribadiscono brevemente le idee principali?
    • Riflettono la successione e l'importanza dei temi?
    • Concludono logicamente la loro elaborazione?
  • Edita/riscrivi il primo paragrafo per migliorare la trattazione e la conclusione.

Prenditi un giorno o due di pausa!


Sequenza di stesura di un saggio, le sette fasi:

Sviluppo del tema (1)
Se non ti è stato assegnato nessun argomento, identifica un soggetto che ti interessi...

Identificazione del pubblico (2)
Distingui il tuo pubblico e i tuoi lettori...

Ricerca (3)
Prendi in considerazione il tempo che ti occorrerà per portare a termine il lavoro:
includi l'editing, la revisione ed eventuali ed inaspettati sviluppi...

Pre-scrittura (4)
Gli esercizi di pre-scrittura ti consentono di scegliere le parole chiave,
il significato e la struttura del testo...

Bozza/stesura (5)
La brutta copia è un incredibile passo in avanti all'interno del processo di redazione...

Revisione (6)
Prima della fase di revisione e di editing,
prenditi una pausa per guardare le cose da un'altra prospettiva...

Correzione (7)
Separa intenzionalmente la correzione dalla scrittura...

Questa guida è stata tradotta da Anna Russillo,
importante collaboratrice del Dizionario Italiano